Hummer H1 Engine Specs, Honda E Range, 2019 Ford Fusion Hybrid Titanium, Pain Scale Meme Face, Microsoft Salary Software Engineer, Cinderella Liberty Streaming, Matthew Centrowitz High School, Roma Asrani Family, Kia Telluride Interior, Gmc Registration Date, Vg279 G-sync, Carnal Knowledge Of A Juvenile, Architecture Illustration, Is War Horse A True Story, Kiki's Delivery Service Ket Voice English, Hook Kdrama Netflix, Is Doug E Doug Married, Lagaan Imdb, Post And Beam Mortise And Tenon Joints, Cbs Com/tv/fire Tv, Jeff Beck Tour 2019 Review, Gone Girl 2, Tomboy Opposite, Erin Caffey, " />

blind faith reunion

pubblicazione, ignoto. e l’idea a quel punto venne buona anche per dare il nome a questo super gruppo. La band fece in tempo a pubblicare un solo album, l'omonimo dell'agosto '69, che si rivelò un grande successo nelle classifiche; i due brani principali sono quasi unanimemente ritenuti "Can't find my way home" e "Presence of the Lord". La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri Partecipa anche tu alla discussione! In caso di problemi scrivi a myrockol@rockol.it. Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di L’iniziale “Had To Cry Today” è un esteso episodio di ortodosso british blues, molto Cream, con i due mattatori Clapton e Winwood entrambi alla chitarra elettrica. © 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l. The group originated with informal jamming by Clapton and Winwood in early 1969 … Policy uso immagini. Super perché metteva insieme i cocci dei Cream (Eric Clapton chitarra, Ginger Baker batteria) con quelli dei Traffic (Steve Winwood voce, organo, piano elettrico e chitarra), completati con la deportazione dell’ottimo Rich Grech (basso e violino) dai rassegnati Family. Successe che nei concerti tenuti a valle della sua pubblicazione, i Blind Faith fossero costretti a riesumare le cose dei Cream e dei Traffic, per integrare i quaranta minuti scarsi di repertorio originale, col risultato che il pubblico osannava istericamente il vecchio repertorio Cream e restava indifferente alle nuove cose. Blind Faith di Pier Paolo Farina La maliziosa copertina, con la ragazzina svestita intenta a mostrare il modellino di un… razzo, a suo tempo fece sensazione, tanto che nei particolarmente ipocriti Stati Uniti fu prontamente sostituita da una banale fotografia dei Blind Faith in studio di registrazione. L’altro vertice del lavoro “Sea Of Joy”, molto in stile Traffic con Winwood che dispiega tutta la sua notevolissima estensione vocale, deve la sua fama essenzialmente ad un sorprendente finale strumentale con al proscenio il violino di Grech, il quale sovraincide più volte il suo strumento elettrico avviluppando l’armonia della strofa di una placida sensazione di ricovero, davvero memorabile. Senza nulla togliere a quel monumento che risponde al nome di "Presence of the Lord" (magnifico incrocio tra "Whiter Shade of Pale", "Tell Mama", "The Weight", Cream, gospel e hard rock, con quell'incredibile intermezzo di Clapton disperso tra le burrascose pieghe dello spazio-tempo), e anche "Sea of Joy" mi pare ottima. Erano tempi ancora semplici… sul muso del velivolo si vede chiaramente il riflesso della macchina fotografica e del banco di illuminazione, lo sfondo bucolico è aggiunto con un primitivo, posticcio collage. fotografi dei quali viene riportato il copyright. Disco di cui non sentivo la mancanza. La finale “Do What You Like” è un blues in cinque quarti messo insieme da Ginger Baker, il quale serve da canovaccio per l’interminabile assolo di batteria dell’esuberante musicista, inevitabilmente noioso ma teneramente capace di provocare rimpianto per quegli anni gloriosi della musica rock, quando era ancora consentito di strafare ai musicisti, essendoci un vasto mercato di appassionati in grado di accettare e godersi queste autoindulgenze. Winwood al solito non si risparmia, ma la produzione della sua performance andava resa più accurata… ogni tanto affiorano evidenti pecche di intonazione. La cover di Buddy Holly (di cui il bassista Grech era stato collaboratore, quindi con probabilità una sua proposta) si intitola “Well All Right” e vede Winwood al piano elettrico, in piena evidenza nell’assolo conclusivo. copertina storica, disco invecchiato decisamente, a differenza dei capolavori dei traffic! Ci sono 2 commenti. Bel disco, ma purtroppo l’unico lascito di questa formazione. Il fotografo battezzò questa sua composizione tra l’innocente e il morboso “Fede ceca”(?) In tanti, nel corso degli anni, l’hanno ripresa per irrobustire le scalette dei loro dischi, fra di essi Yvonne Elliman, Gilberto Gil, Joe Cocker…  ma anche Styx, House Of Lords e recentemente  Black Label Society, a testimoniare che la speciale tensione comunicata si adatta magnificamente anche a generi musicali parecchio tosti e rumorosi. Dopo l'inaspettata reunion dei Cream, andata in scena nel 2005 a Londra e New York, Eric Clapton progetta anche una mezza reunion del suo altro gruppo "storico", i Blind Faith. La maliziosa copertina, con la ragazzina svestita intenta a mostrare il modellino di un… razzo, a suo tempo fece sensazione, tanto che nei particolarmente ipocriti Stati Uniti fu prontamente sostituita da una banale fotografia dei Blind Faith in studio di registrazione. (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa. Compra vinili, CD e altro di Blind Faith nel Marketplace di Discogs. La ballata ha un andamento molto lirico, rudemente spezzato da un celebre e robusto break chitarristico, ornato di pedale wah wah. Rockol.com S.r.l. They were eagerly anticipated by the music press as a continuation of Clapton and Baker's former group Cream and Winwood's former group Traffic, but they split after one album and tour. La sua resa originale resta però deliziosamente folk, con Eric e Steve entrambi all’ acustica e Ginger che fatica a contenere la sua tracotanza, pur usando le spazzole. password. Lì per lì, tanto per cambiare, fu proprio la ballata blues di Clapton “Presence Of The Lord” a guadagnarsi le lodi più alte… la fama del chitarrista era d’altronde allo zenit in quel periodo, ma il tempo è galantuomo e i tanti, successivi anni di citazioni, riconoscimenti, coverizzazioni eccetera hanno stabilito che la gerarchia è un’altra: prima della canzone di Clapton vengono senz’altro le due perle di Winwood “Sea Of Joy” e “Can’t Find My Way Home”. e, in generale, quelle libere da diritti. Inserisci l'indirizzo e-mail fornito in fase di registrazione e richiedi il reset della Blind Faith were an English supergroup featuring Steve Winwood, Eric Clapton, Ginger Baker, and Ric Grech, active in mostly 1969. Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in Ric Grech, come si sa, è morto nel 1990. Stessa sensazione per l’idiosincratico passaggio armonico tra strofa e ritornello, invero assai ardito. contenuti informativi. La band, di fatto un supergruppo rock-blues, era composta, oltre che dallo stesso Clapton, da Ginger Baker, Steve Winwood e Ric Grech e debuttò pubblicamente con un concerto all'Hyde Park di Londra il 7 giugno 1969.

Hummer H1 Engine Specs, Honda E Range, 2019 Ford Fusion Hybrid Titanium, Pain Scale Meme Face, Microsoft Salary Software Engineer, Cinderella Liberty Streaming, Matthew Centrowitz High School, Roma Asrani Family, Kia Telluride Interior, Gmc Registration Date, Vg279 G-sync, Carnal Knowledge Of A Juvenile, Architecture Illustration, Is War Horse A True Story, Kiki's Delivery Service Ket Voice English, Hook Kdrama Netflix, Is Doug E Doug Married, Lagaan Imdb, Post And Beam Mortise And Tenon Joints, Cbs Com/tv/fire Tv, Jeff Beck Tour 2019 Review, Gone Girl 2, Tomboy Opposite, Erin Caffey,

Related Posts